Home | Chi siamo | Newsletter | Contattaci | Login
Lo scrisse... Questions Somma Teologica Prega Collabora
Lo scrisse...

Cerca

Trovati 2 risultati per "Eretico"
Clemente Alessandrino, Gli Stromati, VII.17
«Orbene, ‘coloro che aderiscono alle empie teorie e se ne fanno iniziatori presso altri, senza nemmeno saper usare a dovere dei discorsi’ divini, ‘ma commettendo errori’, questi né entreranno loro nel regno dei cieli, né permettono che le vittime dei loro inganni raggiungano la verità. Nemmeno possiedono, essi, la chiave dell’entrata, ma se mai una falsa o, come si vuol dire, una seconda chiave, con la quale non aprono la porta principale, come noi che entriamo attraverso la tradizione del Signore. Essi invece scardinano la porta secondaria, sfondano di nascosto il muro della chiesa, trasgrediscono la verità e si fanno iniziatori i misteri presso l’anima degli empi. Che in effetti abbiano tenuto i loro conciliaboli umani posteriormente al sorgere della chiesa cattolica, non occorrono molte parole [a mostrarlo]. L’insegnamento del Signore, nel tempo della sua venuta, comincia infatti sotto l’impero di Augusto e di Tiberio e si compie circa a metà del periodo di Tiberio; la predicazione degli apostoli, almeno fino al ministero di Paolo, si compie al tempo di Nerone. Ma gli iniziatori delle eresie sono sorti in tempi più recenti, circa attorno al regno di Adriano e giunsero fino all’età di Antonino il vecchio. Così Basilide, anche se si attribuisce quale maestro Glaucia, l’interprete di Pietro, come si vantano quelli della sua setta; così Valentino, che si vuole abbia potuto ascoltare Teoda; e questi era stato familiare di Paolo. Marcione, che visse nella stessa età di questi, fu tra essi come un anziano tra più giovani…Simone aveva ascoltato per poco la predicazione di Pietro. Stando così le cose, è evidente che rispetto alla più antica e vera chiesa tutte queste eresie venute dopo e quelle più recenti ancora nel tempo sono state una innovazione e una falsificazione. Da quanto s’è detto deve dunque risultare che una è stata la vera chiesa, quella in realtà originaria, e in essa sono iscritti i giusti secondo il [divino] proposito. Poiché uno è Dio e uno il Signore, per questo anche ciò che è sommamente venerabile acquista pregio in ragione della sua unità, essendo imitazione dell’unico principio. La chiesa, unica, è dunque legata alle sorti dell’Unico per natura, mentre c’è chi s’adopera a smembrarla in una molteplicità di eresie. Per essenza e per contenuto del pensiero, per origine e per preminenza insieme, noi diciamo una l’antica e universale chiesa, costituita ‘nell’unità della fede’ unica: quella fede che è secondo i suoi propri Testamenti, o meglio secondo il Testamento unico suddivisio nei due tempi diversi, e che per volontà dell’unico Dio, tramite l’unico Signore, raduna coloro che già sono iscritti: Dio li aveva preordinati, perché aveva conosciuto che sarebbero stati giusti ‘prima della fondazione del mondo’. Inoltre, anche la preminenza della chiesa, come il principio della sua costituzione, è secondo l’ordine dell’unità: essa supera tutte le altre comunità e non ha nulla di simile o di uguale a se stessa.”
“Ma di questo a poi. Delle eresie invece alcune sono denominate dal nome [del fondatore]. Come quella di Valentino, di Marcione, di Basilide, anche se si vantano di fare propria la dottrine di Mattia ([ma è un errore,] perché, come è stato uno l’insegnamento di tutti gli apostoli, così pure è una la tradizione). Altre invece prendono nome dal luogo [dove sorsero], come i Perati, altre dal popolo, come l’eresia dei Frigi, altre ancora da comportamenti pratici, come quella degli Entratiti; altre da particolari dottrine, come quelle dei Doceti e degli Ematiti; altre da ‘ipotesi’ e da personaggi particolarmente onorati, come i Cainiti e i cosiddetti Ofiani; altre infine da usanze e atti sfacciatamente perpetrati contro la legge, come i cosiddetti Entichiti, un setta dei Simoniani»
Tags: Eresia, Eresie, Errori, Eretici, Eretico
Riguardo: Patrologia
san Tommaso d'Aquino, Summa Theologiae, II-II, q.11
Tags: Eresia, Eresie, Eretici, Eretico
Riguardo: Tomismo
Ricerca avanzata
Filtra i risultati


Tematiche