Home | Chi siamo | Newsletter | Contattaci | Login
Lo scrisse... Questions Somma Teologica Prega Collabora
Lo scrisse...

Cerca

Trovati 6 risultati per "Filosofia greca"
Clemente Alessandrino, Gli Stromati, I.5.28.1-3
«Orbene, prima della venuta del Signore la filosofia era ai Greci necessaria per giungere alla giustizia; ora diviene utile per giungere alla religione: essa è in certo modo una propedeutica per coloro che intendono conquistarsi la fede per via di dimostrazione razionale. ‘Il tuo piede’ dice la Scrittura ‘non c’è rischio che inciampi’: purché riconduca alla provvidenza ciò che è bene, greco o nostro che sia. Di tutte le cose che sono buone è causa Dio: di alcune in modo diretto, come per esempio dell’Antico e del Nuovo Testamento, di altre mediatamente, come della filosofia. Potrebbe anche darsi che la filosofia fosse stata data ai Greci quale bene primario, avanti che il Signore li chiamasse, poiché anche essa educava la grecità a Cristo, come la legge gli Ebrei. Perciò la filosofia serva a preparare, aprendo la strada a colui che sarà reso perfetto da Cristo»
Tags: Filosofia greca
Riguardo: Patrologia
Clemente Alessandrino, Gli Stromati, VII.3.20.2
«La filosofia greca purifica, si direbbe, ed abitua preliminarmente l’anima all’accoglimento della fede, sulla quale poi la verità costruisce la ‘gnosi’.»
Tags: Filosofia greca, Gnosi
Riguardo: Patrologia
Clemente Alessandrino, Protrettico, II.24.2
«Essi [i greci], anche se non hanno conosciuto la verità, almeno hanno sospettato l’errore e ciò è non piccola scintilla di saggezza che cresce, come seme, verso la verità»
Tags: Filosofia greca, Logos spermatikos, Logoi spermatikoi, Sperma tou Logou
Riguardo: Patrologia
Clemente Alessandrino, Protrettico, VI.67.2-68.3
«Io aspiro al Signore dei venti, al Signore del fuoco, al Creatore del mondo, al Datore della luce al sole. Dio cerco, non le opere di Dio. Chi dunque potrò prendere da te come compagno nella mia ricerca? Noi infatti non ti respingiamo del tutto. Se vuoi, prendiamo Platone. Come dunque si deve cercare Dio, o Platone? ‘Il padre e creatore di questo mondo è una grande impresa trovarlo e, per chi lo trova, annunciarlo a tutti è impossibile’. Ma, in nome di Lui stesso, perché? ‘Perché non è assolutamente possibile esprimerlo per mezzo di formule’. Bene, Platone, sfiori la verità, ma non stancarti; insieme con me intraprendi la ricerca intorno al bene. Infatti in tutti gli uomini generalmente, e massimamente in quelli che passano il tempo a ragionare, si trova istillato un certo divino efflusso [απόρροια ]. Grazie ad esso, pur malvolentieri, essi riconoscono che c’è un solo Dio, senza principio e senza fine il quale in alto, nelle più lontane regioni del cielo in un suo proprio e particolare luogo, esiste veramente e per sempre»
Tags: Dio di Platone, Filosofia greca
Riguardo: Patrologia
Clemente Alessandrino, Protrettico, VI.71.1
«E tu, o filosofia, non il solo Platone, ma molti altri [Antistene...in quanto discepolo di Socrate, l’ateniese Senofonte, Cleante di Pedaso] ancora affrettati a presentarmi, i quali il solo che è veramente Dio hanno riconosciuto come tale per la Sua ispirazione se in qualche punto abbiano toccato la verità»
Tags: Filosofi, Filosofia greca, Logos spermatikos, Logoi spermatikoi, Sperma tou Logou
Riguardo: Patrologia
Clemente Alessandrino, Protrettico, XI.111.2
«Noi [Cristiani] siamo divenuti discepoli di Dio, che abbiamo acquistato la sapienza realmente vera, quella alla quale i sommi filosofi fecero solamente allusione, ma che i discepoli di Cristo ricevettero e annunziarono»
Tags: Vera sapienza, Gnosi cristiana, Filosofia greca, Logos spermatikos, Logoi spermatikoi, Sperma tou Logou
Riguardo: Patrologia
Ricerca avanzata
Filtra i risultati


Tematiche