Home | Chi siamo | Newsletter | Contattaci | Login
Lo scrisse... Questions Somma Teologica Prega Collabora
Lo scrisse...

Cerca

Trovati 6 risultati per "Pudore innato"
Jeanne Ancelet-Hustache, «Les soeurs des prisons» in I grandi ordini monastici e istituti religiosi, XVI, p.225
«Il pudore è senza dubbio un sentimento molto naturale alla creatura umana»
Tags: Pudore innato, Pudore istintivo
Riguardo: Sessualità
J. De La Vaissière, Il pudore istintivo, 30
Vita e pensiero, Milano 1938
«Il pudore è quindi universale presso tutte le razze umane, tutte le nazioni, tutte le tribù, senza alcuna eccezione»
Tags: Pudore istintivo, Pudore innato, Pudore universale, Universalità del pudore
Riguardo: Sessualità
L. Dugas, «La pudeur» in Reuve philosoqhique, 468-469
1903
«Chi può dire che il pudore non è per tre quarti imparato, data l'infinita varietà delle sue leggi, e, d'altra parte, chi oserebbe concludere per quel lato cui esso non sa, per così dire, dove attaccarsi mentre si attacca a tutto, che è fantasia pura e non ha il suo principio nella natura umana? [...]
Bisogna distinguere, allorché non si possa chiarire in fatto, un fondo innato di pudore, elementare e semplice, ed un apporto considerevole d'idee e di sentimenti fattibili rappresentanti lo sfruttamento od il valore dei fondi primitivi»
Tags: Innatismo del pudore, Pudore innato
Riguardo: Sessualità
T. Ribot, Psycologie des sentiments, 269
Ribot rigetta l'idea che il pudore sia istintivo, sostenendo quindi che sia acquistato.
«Non possiamo considerarlo come istintivo, primitivo, innato; d'altra parte, l'analisi non riuscendo a risolverlo chiaramente nei suoi elementi costitutivi, noi incliniamo a vedervi un caso particolare di sintesi mentale, una combinazione»
Tags: Pudore istintivo, Pudore innato
Riguardo: Sessualità
Sergi, Led émotions, 232-233
Sergi critica la concezione del pudore come qualcosa di innato, universale e dato alla nascita.
«Il pudore non è sentimento originario nella specie umana, esso è al contrario acquistato, si è sviluppato direttamente divenendo ereditario. Alle razze che sono quotidianamente nude allo stato naturale, il pudore è sconosciuto; esso ha dovuto nascere e svilupparsi per le vestamenta... Certamente un primo segno di pudore è il vestirsi... Se dei selvaggi non si coprono, è che essi non hanno ancora il sentimento del pudore»
Tags: Pudore innato, Pudore istintivo
Riguardo: Sessualità
Tapie, Relazioni sui Pelli Rosse delle foreste interne del Brasile, 277
«In fatto di vesti, gli uomini non ne hanno alcuna; solo le donne karajas hanno un qualche cosa per ricoprirsi; le donne kayopos nulla.
Ciò non ostante la moralità degli uni e degli altri è perfetta.
Mai ho sorpreso uno sguardo o un gesto che potesse offendere la modestia. La virtù è più sicura in mezzo a queste tribù, che in mezzo al lusso indecente e provocatore delle nostre grandi Babilonie»
Tags: Pudore innato, Pudore istintivo, Nudità degli indigeni, Costumi selvaggi
Riguardo: Sessualità
Ricerca avanzata
Filtra i risultati


Tematiche