Home | Chi siamo | Newsletter | Contattaci | Login
Biblioteca Questions Prega Collabora
Biblioteca

Cerca

Berthold Altaner, Patrologia, 70-71
Marietti, 7Ŗ ed., 1977)
«Con la sua teoria del λόγος σπερματικός [logos spermatikos] Giustino getta un ponte tra la filosofia antica e il Cristianesimo. In Cristo apparve, in tutta la sua pienezza, il Logos divino, ma ogni uomo possiede nella sua ragione un germe (σπέρμα) del Logos. Questa partecipazione al Logos, e conseguente disposizione a conoscere la Veritą, fu in alcuni particolarmente grande; cosķ nei Profeti del giudaismo e, fra i greci, in Eraclito e Socrate. Molti elementi della veritą sono passati, cosķ egli opina, nei poeti e nei filosofi greci dell’antica letteratura giudaica, poiché Mosč era ritenuto lo scrittore assolutamente piś antico. Di conseguenza i filosofi, in quanto vissero e insegnarono conformemente alle regole della ragione, furono dei Cristiani, in un certo senso, prima della venuta di Cristo. Tuttavia solo dopo questa venuta i Cristiani sono entrati in possesso della veritą totale e sicura, priva di ogni errore. Il pensiero teologico di San Giustino č fortemente influenzato dalla filosofia stoica e platonica»
Tags: Semina verbi, Logos spermatikos, Logoi spermatikoi, Filosofia e Rivelazione, san Giustino
Ricerca avanzata
Filtra i risultati


Tematiche